I termocamini a acqua: funzionamento, vantaggi e svantaggi

Il termocamino a acqua usufruisce di una tipologia all'avanguardia nel campo del riscaldamento alternativo, in cui è la stessa acqua riscaldata a produrre calore e a propagarlo in tutta la casa: in un sol gesto calore, acqua calda e alimentazione degli altri impianti di riscaldamento.

Autore

Dott.ssa Maria Francesca Massa

I termocamini ad acqua presentano un unico focolare con il quale riscaldare la vostra casa e produrre l'acqua calda necessaria a rendere funzionale ogni ambiente: uno scambiatore interno realizzato in rame alettato, completamente inserito nel corpo della caldaia, permette di raggiungere un livello ottimale di produzione di calore e di acqua calda grazie alla regolarizzazione della combustione attraverso valvole per l'uscita fumi. L'innovativa tecnologia del termocamino ad acqua permette di ottenere in ogni momento della giornata una temperatura costante dell'acqua con il vantaggio di una sensibile diminuzione dei consumi di combustibile.

Il termocamino ad acqua è la soluzione ideale per riscaldare l'acqua per i sanitari e quella nell'impianto di riscaldamento; in mancanza di un accumulo di acqua calda, il termocamino può essere collegato all'impianto e l'acqua viene fatta transitare attraverso scambiatori di calore aria-acqua collocati intorno alla camera di combustione. Si può optare anche per un serbatoio di scorta interna che garantisce la fornitura per diverse ore. In questo modo, il termo camino è in grado di soddisfare la produzione di acqua calda e il riscaldamento di tutta la casa, come pannelli radianti, termosifoni e ventilconvettori nell'ottica di un futuro ecosostenibile.

Si è valutato che con una carica di legna la mattina si ha l'acqua calda per tutta la giornata senza l'installazione di ulteriori scambiatori o apparecchi aggiuntivi, riducendo sensibilmente i consumi e la manutenzione dell'impianto: per chi volesse avere maggiori informazioni sul funzionamento e sulla tecnologie di produzione di calore e di acqua calda, si consiglia di visualizzare l'animazione dell'azienda Grilli Caminetti sul funzionamento del termocamino ad acqua.

Termocamino ad acqua per il riscaldamento e la produzione dell'acqua calda sanitaria

(Esempio di realizzazione di termocamino ad acqua per il riscaldamento e la produzione dell'acqua calda sanitaria: questo modello si aggira intorno ad un prezzo di listino, al momento in cui scriviamo Giugno 2013, dalle 4.000 alle 4.500 EURO - da internicasa.it)

Il video informativo: come funziona un termocamino ad acqua

Il video seguente, a cura della Helios Tecnologie, in seguito alla presentazione dell'azienda e il suo contributo sul mercato del riscaldamento ecosostenibile, spiega l'innovazione della tecnologia di costruzione dei termocamini ad aria che permettono di produrre il riscaldamento necessario per soddisfare il fabbisogno di calore invernale dell'abitazione e, con lo stesso processo di combustione, produrre l'acqua calda sanitaria:

Come orientarsi tra i modelli di termocamino ad acqua in commercio: consigli e informazioni

In commercio sono disponibili numerose tipologie di termocamino ad acqua per adattarsi alle esigenze di riscaldamento e alla necessità di alimentare altri impianti termici:

  • il termocamino tradizionale a vaso aperto che utilizza un unico generatore;
  • il termocamino che alimenta anche un impianto termoelettrico per la produzione di acqua calda sanitaria;
  • il termocamino che alimenta un bollitore tramite uno scambiatore aria-acqua, in cui il bollitore può essere adibito al solo riscaldamento, alla sola produzione di acqua calda o a entrambe le funzioni e allo stesso modo possono essere alimentati dal solo termo camino, da caldaie a gas o dall'impianto solare o da entrambi, nella versione combinata;
  • il termocamino che alimenta un bollitore e un impianto termico;

E' facile comprendere che il consumo del termocamino è direttamente proporzionale al costo del combustibile, al suo consumo e all'efficienza e funzionalità del generatore che genera la combustione. Per resa calorica, il combustibile ottimale è la legna permettendo di alimentare l'impianto termico e sanitario con costi contenuti: 5 kg circa di legna al giorno sono, infatti necessari per riscaldare e produrre l'acqua calda necessaria a soddisfare il sistema idrico sanitario con un costo che si aggira intorno alle 1,50-2 euro giornaliere, valore indicativo ma valido per ogni tipologia di termocamino sopra elencata.

(Esempio di realizzazione di termocamino ad acqua, alimentato a legna, con cornice sobria e dalla colorazione tenue della Casa Graziani - da casagraziani.cm)

Perché scegliere un termocamino ad acqua: praticità nella manutenzione e pulizia

Il termocamino ad acqua presenta dei vantaggi non solo per il riscaldamento e la possibilità di usufruire dello stesso per riscaldare l'acqua sufficiente per i bisogni di tutta la casa, ma anche per la sua praticità di utilizzo e facilità nella sua tenuta. Il termocamino ad acqua, infatti, presenta una camera di combustione ampia che permette la propagazione omogenea del calore, sia all'esterno che al suo interno, e per questo i residui che vanno a formarsi nelle sue pareti, una volta raggiunta una temperatura massima tendono a staccarsi usufruendo di una sorta di pulizia e manutenzione automatica.

E' bene, in ogni caso, in previsione della stagione invernale e del suo massimo utilizzo, eseguire un'opera di pulizia del condotto fumario avendo cura di asportare le piastre d'acciaio situate nella parete interna del termocamino e pulire il comignolo con lo scovolo per assicurarsi una pulizia ottimale, garanzia del buon funzionamento per tutto il periodo di utilizzo. La cenere, invece, deve essere pulita con secchiello e paletta ogni giorno se non è previsto il cassetto che può contenerla per alcuni giorni.

Il termocamino ad acqua Hybrotherm: il video informativo

Per comprendere meglio le potenzialità del termocamino ad acqua, si consiglia di visionare anche il video seguente, a cura della MCZ Group, in cui si mettono in evidenza le caratteristiche e i benefici nella produzione di calore ed acqua calda del modello di termocamino ad acqua Hydrotherm, grazie ad uno speciale sistema che diffonde il calore in tutti i radiatori preesistenti nella vostra abitazione:

Dove acquistare un termocamino ad acqua: tabella

Per farsi un'idea più chiara si propone qui di seguito una tabella in cui sono evidenziate alcune tra le aziende più importanti di termocamini ad acqua e i siti di e-commerce con rispettivi prezzi o indicazioni per ricercare il rivenditore più vicino alla propria cttà, caratteristiche e cataloghi per visualizzare tutti i modelli commercializzati:

AZIENDE TERMOCAMINI AD ACQUA

PREZZI E INFORMAZIONI

Jolly Mec Dalle 1.550 EURO
Grilli Caminetti Guida all'acquisto
Girolami Caminetti Guida ai prodotti
BZCommerciale Dalle 2.600 EURO
Selfire Tecnology Incentivi e acquisti on line con numero verde
Enerkos Informazioni
Termoidraulica Orsina Dalle 2.800 alle 3.900 EURO
Casa Graziani Catalogo Idro a legna e a pellet
Helios Tecnologie

Dalle 2.000 euro circa

Catalogo termo camini ad acqua

Articolo letto 19852 volte

A cura della Dott.ssa Maria Francesca Massa

Esperta e appassionata di fumisteria, camini e stufe con una particolare predilezione per le tematiche ambientali, fotovoltaico, e per i temi vertenti attorno alle politiche dell'ecosostenibilità

Visualizza i principali capitoli della guida

(Clicca sulla cartella per espandere più articoli)