Le cucine a legna e gas: il connubio tra modernità e tradizione

Sono ideali per riscaldare la casa e cucinare: una piastra in ghisa radiante e un forno integrato permette di cuocere i cibi come una volta, mentre la grande innovazione è nello sfruttare i fumi di condensa della combustione favorendo il risparmio energetico.

Autore

Dott.ssa Maria Francesca Massa

La termocucina a legna e gas appartiene alla tipologia di impianto di riscaldamento combinato che sfrutta due diversi modi di riscaldare la propria casa, cucinare i cibi e produrre acqua calda. Le dimensioni ridotte, le forme sobrie e la possibilità di integrazione di un sistema caldaia per la generazione dell'acqua sanitaria per soddisfare il l'impianto idrico, rendono questo modello di termocucina uno tra i sistemi di riscaldamento alternativo tra i più ecosostenibili e economici sul mercato.

Ideale per approfittare di promozioni sui combustibili o scambiarli nel caso non si sia avuto tempo di acquistare uno di questi, la termocucina a legna e a gas si presenta come una vera e propria caldaia, progettata per riscaldare tutta la vostra abitazione e per essere utilizzata come cucina economica, grazie al suo forno integrato con griglie, un piano cottura e piastra radiante in ghisa.

Le termocucine a legna e a gas: CARATTERISTICHE

In commercio sono disponibili numerose tipologie di modelli di termocucine combinate a legna e gas con la possibilità di abbinare l'impianto con cappe e dossier: forni elettrici e friggitrici unite al piano cottura in ghisa sono gli elementi in dotazione che contraddistinguono questa tipologia di stufa offrendo anche la soluzione di focolare modulare, funzione pratica e funzionale per una cottura dei cibi veloce e genuina.

I modelli combinati di termocucina a legna e a gas necessitano di una ridotta quantità di legna che viene caricata manualmente nella camera di combustione. Ciò nonostante, questa tipologia di termocucina è in grado di riscaldare ampi locali attraverso un sistema di radiatori e di diffusione equa del calore, limitando gli sbalzi di temperatura tra i differenti locali, anche se appartati.

Le termocucine a legna e a gas: DOTAZIONI PER CUCINARE

Le termocucine a legna e a gs constano di una piastra in ghisa radiante smaltata e di un forno integrato in acciaio inox, che permettono di cuocere i cibi come una volta e sfruttare al massimo il combustibile utilizzato per riscaldare la casa e per produrre acqua sanitaria. Con questa particolare dotazione è possibile sfruttare il calore della combustione e la brace viva per la cottura in varie modalità di carne, verdure e altri generi di cibi, sfruttando in maniera ottimale il combustibile.

Per comprendere meglio, osserva anche la tabella seguente in cui sono riassunte le caratteristiche principali della tipologia di termocucina a legna e gas nella versione combinata, le prestazioni e le dotazioni della sua struttura per soddisfare la produzione di calore, della generazione di acqua calda e del cucinare con la brace di un solo processo di combustione:

TERMOCUCINA A LEGNA E A GAS

DOTAZIONI

PRESTAZIONI

IMPIANTO COMBINATO CAPPA E DOSSIER RESA TERMICA FINO ALL'80%
DUE COMBUSTIBILI: LEGNA E GAS FORNO ELETTRICO E FRIGGITRICE RIDUZIONE DEL CONSUMO DI COMBUSTIBILE
RISCALDAMENTO PIANO COTTURA CON PIASTRA IN GHISA RADIANTE PRODUZIONE DI CALORE PER GLI AMBIENTI E DI ACQUA CALDA
PRODUZIONE DI ACQUA CALDA SANITARIA VERSIONE CON FORNO MODULARE SFRUTTAMENTO DEI FUMI DELLA COMBUSTIONE
CUCINARE CON LA LEGNA E IL GAS INTEGRAZIONE CON CALDAIA SFRUTTAMENTO DELLA BRACE VIVA PER CUCINARE

Le termocucine a legna e a gas: RESA CALORICA E SFRUTTAMENTO DEI FUMI DI CONDENSA

La resa calorica di questa tipologia di impianto di riscaldamento si aggira intorno all'80%. Nella termocucina a legna e a gas non si spreca niente e anche i fumi di condensa sono sfruttati nel loro calore. In questo modo non solo è possibile utilizzare un calore che altrimenti andrebbe disperso - quello dei fumi della combustione - ma si ha anche la possibilità di eliminare le variazioni di temperatura all'interno dei locali, usufruendo del sistema completamente automatizzato per verificare la temperatura e regolare quella desiderata in ogni ambiente, incentivando il risparmio energetico.

TERMOCUCINA  A LEGNA E A GAS

VANTAGGI ECONOMICI

VANTAGGI AMBIENTALI

LEGNA E GAS COME COMBUSTIBILI RESA TERMICA FINO ALL'80% SFRUTTAMENTO DEL CALORE DEI FUMI CHE ALTRIMENTI ANDREBBE PERSO

Le termocucine a legna e a gas: QUANTO COSTANO?

Sono oggetti ideali per essere istallati in piccoli spazi e si avvalgono di dimensioni ridotte, ma di gran pregio, e permettono di riscaldare la casa, produrre acqua calda e alimentare altri impianti di riscaldamento con consumi minimi e usufruendo di una fonte ecosostenibile, perfetta per chi desidera fare una scelta consapevole nell'ottica della razionalizzazione delle risorse energetiche.

I prezzi delle termocucine a legna e a gas sono variabili in base alla potenza termica scelta e alla tipologia che si desidera acquistare in rapporto alle personali esigenze di riscaldamento. In commercio è possibile trovare numerose tipologie di termostufe a gas che si aggirano intorno a un prezzo di 1.800 euro fino a un massimo di 5.000 per i modelli con particolari decori o forme. Per chi volesse avere un'idea più chiara sui prezzi base di questa tipologia di termostufa, si consiglia di consultare il dettagliato articolo sui costi delle termocucine a legna.

ATTENZIONE: i dati su costi e prezzi sono rilevati a OTTOBRE 2013.

Elegante esempio di termocucina combinata a legna e gas in un ambiente moderno

(Elegante esempio di termocucina combinata a legna e gas in un ambiente moderno - da vanzocaminettiestufe.com)

Articolo letto 7098 volte

A cura della Dott.ssa Maria Francesca Massa

Esperta e appassionata di fumisteria, camini e stufe con una particolare predilezione per le tematiche ambientali, fotovoltaico, e per i temi vertenti attorno alle politiche dell'ecosostenibilità

Visualizza i principali capitoli della guida

(Clicca sulla cartella per espandere più articoli)