Più vantaggi o più svantaggi nello scegliere una stufa a pellet? Conviene davvero?

Nello scegliere una stufa a pellet ci sono più vantaggi o più svantaggi? Conviene davvero scegliere per il riscaldamento della propria casa questa tipologia di stufa o è solo un'altra "trovata" pubblicitaria per farci acquistare un prodotto che si dice sia ecosostenibile e economico?

Nello scegliere una stufa a pellet per il riscaldamento della nostra abitazione ci sono più vantaggi o più svantaggi? Conviene davvero scegliere per il riscaldamento della propria casa questa tipologia di stufa o è solo un'altra "trovata" pubblicitaria nell'ottica del tanto promosso rispetto dell'ambiente per farci acquistare un prodotto che si dice sia ecosostenibile e economico?

E' sicuramente vero che, se desideriamo risparmiare nel combustibile e garantirci un riscaldamento nell'ottica ecosostenibile, scegliere il pellet per l'alimentazione del nostro sistema di riscaldamento è senza dubbio la soluzione più adatta a soddisfare questi obiettivi: una stufa a pellet però, non sempre è la soluzione che si adatta a tutte le tipologie di esigenze energetiche, ma è necessario conoscere e valutare numerosi fattori che potrebbero rendere questa tipologia di sistema di riscaldamento non adatta a noi.

Quali sono dunque, i vantaggi e gli svantaggi di acquistare una stufa a pellet? Conviene davvero acquistarla per riscaldare tutta la nostra abitazione? E quali sono i fattori fondamentali da valutare prima di acquistarla per la nostra casa?

Stufa a pellet installata in un piccolo angolo dell'abitazione

(Esempio di installazione di una stufa a pellet in un piccolo angolo dell'abitazione per ottimizzare gli spazi e diffondere il calore in modo omogeneo)

Vantaggi e svantaggi di una stufa a pellet: i rivestimenti

  • La tipologia di stufa a pellet presenta forme, dimensioni e rivestimenti ampiamente personalizzabili, di elevate prestazioni e resa termica: alcuni materiali permettono di accumulare il calore all'interno della struttura stessa dell'impianto e sprigionarlo gradualmente nell'ambiente. Questo particolare sistema permette di avere un'elevata autonomia del carico del combustibile e di risparmiare sul consumo energetico. Fermo restando che il maggiore svantaggio della tipologia di stufa a pellet è che oltre al consumo del combustibile si deve aggiungere il consumo elettrico: la stufa a pellet non funziona senza corrente elettrica e in caso di black-out si rischia di restare senza riscaldamento;
  • non tutti i rivestimenti della stufa a pellet sono dotati della proprietà di accumulare il calore, ma solo i materiali come la ceramica e la maiolica che presentano un prezzo iniziale molto elevato e di un'installazione sotto progetto. Inoltre, questa tipologia di stufa a pellet non può essere installata in qualsiasi ambiente della vostra abitazione, ma necessita di spazi ampi per evitare che il calore deteriori o guasti l'arredamento o provochi ustioni nel contatto accidentale.

Osserva la tabella seguente sulle proprietà termiche dei rivestimenti della stufa a pellet:

     Rivestimenti
    Vantaggi
    Svantaggi
    forme, dimensioni e rivestimenti personalizzabili

    differenti potenzialità nell'accumulo del calore e della sua diffusione nell'ambiente

     alcuni rivestimenti, come la ceramica e la maiolica, accumulano il calore e lo sprigionano in maniera graduale

    - Il costo aumenta con l'aumento delle potenzialità del rivestimento;

    - consumo elettrico;

    - le stufe in ceramica e maiolica necessitano di grandi spazi

Vantaggi e svantaggi di una stufa a pellet: installazione e potenza termica

  • Alcune tipologie di stufe a pellet sono dotate di un sistema a doppia combustione che riduce la produzione di emissioni di gas e fumi nel'ambiente;
  • prima di acquistare una stufa a pellet è necessario progettare e verificare il luogo di installazione della canna fumaria e del comignolo, conoscere le normative in vigore in materia di scarico fumi e chiamare un tecnico fumista specializzato e abilitato all'installazione di sistemi di riscaldamento, non solo per garantirsi un tiraggio ottimale, una combustione che riduca i fumi e le emissioni dannose, ma soprattutto per rendere sicura la propria abitazione. Considerate che è inoltre, possibile sfruttare la canna fumaria di un camino preesistente, in modo da ottimizzare gli spazi nell'installazione della vostra stufa a pellet, eliminando gli interventi edilizi o opere murarie;
  • le stufe a pellet sono disponibili sul mercato in piccole dimensioni e possono essere installate in un angolo della vostra casa, diventando ideali anche per piccole abitazioni e per riscaldare anche grandi ambienti, nonostante le ridotte dimensioni: basta scegliere la potenza termica necessaria per i metri quadri della vostra abitazione. Non è possibile acquistare una stufa a pellet con potenza calorica molto bassa per risparmiare sul prezzo iniziale e cercare di avere il riscaldamento necessario aumentando la quantità di pellet nel carico. Per avere maggiori informazioni, leggi anche l'articolo su: Installare una stufa a pellet: tutto ciò che si deve assolutamente sapere.

Per ricapitolare, osserva anche la tabella seguente:

     Stufa a pellet  Vantaggi
    Svantaggi
    sistema a doppia combustione per ridurre i fumi inquinanti
    progettazione e installazione di una canna fumaria e conoscenza delle normative in vigore
     sfruttare la canna fumaria di un camino preesistente
    scegliere la potenza calorica adatta ai mq della propria casa: su questo non è possibile risparmiare

Vantaggi e svantaggi di una stufa a pellet: praticità e costo del combustibile

  • Il pellet non ha necessità di essere approvvigionato, ma può essere acquistato anche in piccoli sacchetti da riporre in un luogo asciutto: lo svantaggio sta nel prezzo (superiore alla legna da ardere) e nella scelta del pellet di qualità e certificato;
  • lo svantaggio primario di avere una stufa alimentata a pellet è che non può essere utilizzato nessun altro combustibile e se ci dimentichiamo di acquistarlo, non è possibile riscaldare la nostra casa con un'altra tipologia di combustibile. Il vantaggio del pellet è che invece, le ceneri possono essere utilizzate come fertilizzante per piante e fiori, senza doverle eliminare con la spazzatura.

Osserva anche la tabella seguente:

 Pellet  Vantaggi
Svantaggi
piccoli sacchetti e nessun approvvigionamento
costo elevato
 la cenere del pellet diventa un fertilizzante e non deve essere gettata con la spazzatura
non può essere utilizzato un altro combustibile

Vantaggi e svantaggi di una stufa a pellet: costo impianto e manutenzione

  • Le stufe a pellet richiedono pochi interventi di manutenzione: solo il cassetto della cenere deve essere svuotato periodicamente e almeno una volta all'anno devono essere puliti i tubi dalla fuliggine;
  • il costo di una stufa a pellet è di gran lunga superiore al prezzo di una stufa a legna e sensibilmente variabile in base alla tipologia scelta, ai rivestimenti e alla potenza termica richiesta, aggirandosi tra i 1.500 euro fino ad arrivare ai 5.000-10.000 euro. A questo prezzo base iniziale devono essere aggiunti i costi di installazione. 

Una stufa a pellet per piccoli spazi: i modelli della MCZ

Per farvi un esempio delle possibilità presenti in commercio delle tipologie di stufe a pellet, visionate anche il video seguente della ditta MCZ in cui si mostrano le opzioni possibili per chi non possiede un grande ambiente per installare un sistema di riscaldamento di grandi dimensioni, ma non può rinunciare all'acquisto di una stufa:

Articolo letto 17.843 volte

Autore

Dott.ssa Maria Francesca Massa

Visualizza l'elenco dei principali articoli

(Clicca sulla cartella per espandere più articoli)