Stufe a mais: il combustibile che arriva dall'agricoltura

Spesso amata per il vantaggio di usufruire di una fonte rinnovabile, pulita e facilmente reperibile e odiate in quanto questa tipologia di stufa viene alimentata con una fonte alimentare: chi ha ragione? E' davvero proficuo investire sul riscaldamento a mais?

Per una scelta consapevole ed ecosostenibile al 100%, le stufe a pellet e a mais sono la risposta che stavate cercando: rinomato per la sua ottimale resa termica, grazie a un minor livello di umidità, il mais è un combustibile altamente ecologico, di facile reperibilità e che con costi ridotti incentiva lo sfruttamento delle fonti rinnovabili e alternative. Scegliere una stufa a pellet o a mais significa investire su un costo elevato rispetto alle stufe tradizionali, ma ammortizzarne la spesa in pochi anni per i bassi consumi energetici, favorendo il minor impatto ambientale.

La stufa a mais: funzionamento

La differenza tra una stufa a pellet e a mais riguarda esclusivamente il funzionamento. In questa tipologia di stufa è, infatti, prevista la presenza di due contenitori distinti per i due combustibili comprendendo anche le modifiche all'intero impianto per permettere l'ottimale combustione sia con il pellet che con il mais. Utilizzare il mais e il pellet per l'alimentazione del proprio impianto di riscaldamento significa non incentivare l'effetto serra: le emissioni di anidride carbonica prodotte dalla loro combustione sono pari a quelle che emetterebbe la pianta stessa del mais durante il processo vitale nell'ambiente.

La stufa a pellet e a mais presenta un sistema completamente automatizzato capace di regolare l'accensione, lo spegnimento e la temperatura presentando nel suo insieme un perfetto connubio tra funzionalità e design. Rivestimenti di pregio come l'acciaio e il metallo satinato mettono in rilievo la piccola finestra dalla quale è possibile osservare la fiamma che brucia senza emissioni dannose per la salute, polveri e ceneri, la soluzione ideale per aumentare il risparmio economico nell'ottica di un futuro ecosostenibile.

Anche alcuni modelli di stufa a mais, similmente alla tipologia a pellet o a legna, sono dotati di un sistema di automatizzazione dell'accensione e spegnimento dell'impianto per consentirvi di riscaldare la vostra abitazione quando non ci siete, e trovarla a una temperatura accogliente al vostro rientro. Il meccanismo completamente automatizzato permette di ridurre i consumi energetici e di produrre calore solo quando realmente se ne ha bisogno.

Stufa a mais per riscaldare in modo ecosostenibile

(Esempio di installazione di una stufa a mais per riscaldare l'abitazione in modo ecosostenibile e con bassi consumi di combustibile)

Stufa a mais con rivestimento in ghisa e inserti in maiolica: design e funzionalità nel riscaldamento ecosostenibile

(Esempio di installazione di una stufa a mais con con rivestimento in ghisa e inserti in maiolica: dalla camera a fuoco è possibile godersi lo spettacolo della fiamma danzante come in un caminetto tradizionale)

Stufa a mais con rivestimento in ghisa

(Esempio di stufa a mais con rivestimento in ghisa installata su un piano di appoggio: riscaldamento e design)

Utilizzare il mais come combustibile per la stufa: è davvero vantaggioso?

L'acquisto del mais quale combustibile sottopone il cliente a dubbi e riflessioni, ma in realtà i requisisti essenziali per acquistare un combustibile di resa calorica ottimale (circa 6200 Kcal/kg con umidità pari al 15%) sono gli stessi indicati per ogni combustibile: essicatura e stagionatura sono validi anche per il mais, il quale necessita di avere un buon grado di umidità e che sia stato conservato in ambienti umidi e integri per scongiurarne l'attacco da parte di batteri e muffa.

Particolare rilievo nel campo ecosostenibile è la possibilità di utilizzare il mais che non trova impiego nei prodotti alimentari, come quello intaccato da muffe etc., dando soddisfazione anche a coloro che per principio non ritengono opportuno sfruttare una fonte alimentare per il riscaldamento. In questo modo il mais che non trova applicazione sul mercato si presenta come un combustibile alternativo, in grado di ridurre il consumo di legna, pellet o gas che vanno in ogni caso prodotti.

Per chi volesse avere maggiori informazioni sulle problematiche e i dissensi legati allo sfruttamento del mais quale combustibile, visioni anche il video seguente in cui vengono messi in evidenza i fattori principali causa della malnutrizione e la necessità di non utilizzare le risorse alimentari per produrre il metanolo, combustibile per auto e centrali elettriche, o fruire di alimenti come i cereali per la trasformazione in concimi o combustibili utili per l'alimentazione degli impianti di riscaldamento:

Dove acquistare una stufa a mais: tabella

La tipologia di stufa a mais non è ancora entrata nell'ottica di acquisto della maggior parte degli italiani che oggigiorno preferisce acquistare una stufa a pellet o a legna, considerata la soluzione maggiormente ecosostenibile atta a ridurre consumi energetici e emissioni di CO2 nell'ambiente. E questo è vero, l'abbiamo ribadito più volte nella nostra guida, ma anche la tipologia di stufa a mais ha la sua rilevanza nel raggiungimento di tali obiettivi.

Per favorire l'acquisto e indirizzare gli utenti verso una scelta consapevole della stufa a mais, si propone qui di seguito una tabella in cui sono indicate le maggiori aziende che commercializzano questa tipologia di stufa con i rispettivi prezzi e contatti:

AZIENDE STUFE A MAIS

MODELLI

PREZZI E CATALOGHI

FornoLegnamatic

Stufe a mais:

  • nocciolino;
  • pellet.

Catalogo

Puros

Stufe a mais:

  • mais;
  • pellet e mais.

Catalogo



Elettricaremoli.it

Stufe a mais

Catalogo

Dalle 2.990 EURO

Depurcasa.com

Stufe a mais

Catalogo

Shopmania.it

Stufe a mais

Catalogo

Dalle 2.900 EURO

Trovaprezzi.it

Stufe a mais:

  • mais;
  • pellet e mais.

Catalogo

Dalle 1.600 alle 4.000 EURO

Tata

Stufe a mais:

  • mais;
  • pellet e mais.
Catalogo
EnerLIVE

Stufe a mais:

  • mais;
  • pellet e mais.
Catalogo
4Clima

Stufe a mais:

  • pellet e mais
Catalogo

Articolo letto 19.025 volte

Autore

Dott.ssa Maria Francesca Massa

Visualizza l'elenco dei principali articoli

(Clicca sulla cartella per espandere più articoli)