Un combustibile biodegradabile per le stufe a bioetanolo

Riciclare gli scarti dei prodotti agricoli, sottoporli a fermentazione ottenendo una biomassa vegetale capace di produrre il calore necessario per riscaldare tutta la casa è ciò su cui si basa la stufa a bioetanolo, sfruttando a livello ottimale residui che verrebbero gettati.

Acquistare una stufa a bioetanolo è una soluzione ecosostenibile che favorisce lo sfruttamento dell'energia rinnovabile: la visione della fiamma dona un'atmosfera accogliente alla vostra casa, senza emissioni inquinanti con un'alimentazione ecologica e pulita, l'etanolo.

Ricavato dalla fermentazione di biomasse vegetali e di prodotti agricoli ricchi di zucchero, come cereali, barbabietola da zucchero e patate, l'etanolo è un combustile biodegradabile, non contiene zolfo e, per la sua composizione chimica di una molecola di ossigeno, produce basse emissioni di monossido di carbonio limitando i danni alla salute dell'uomo e all'ambiente.

Stufa a bioetanolo con design moderno e contemporaneo

(Esempio di installazione di stufa a bioetanolo con design moderno e contemporaneo: il vetro termico completamente trasparente che circonda l'impianto permette di godersi la fiamma danzante come in un tradizionale caminetto. Il prezzo di questa modello di stufa a bioetanolo si aggira intorno alle 800-1.000 euro in base alle dimensioni e potenza nominale)

Stufa/caminetto a bioetanolo, installato ad incasso

(Esempio di installazione ad incasso di una stufa/caminetto a bioetanolo: riscaldamento e design per tutta l'abitazione. Il prezzo di questo modello di stufa a bioetanolo si aggira intorno alle 1.000-1.500 euro in base alle dimensioni e potenza nominale)

La stufa a bioetanolo: funzionamento

Il funzionamento della stufa a bioetanolo è molto semplice. Questa tipologia di impianto di riscaldamento non necessita dell'installazione di una canna fumaria diminuendo i tempi della messa in opera e le fastidiose operazioni edilizie; nell'accensione e nella combustione il bioetanolo non produce fumo, ma solo una minima quantità di anidride carbonica e di umidità, producendo una fiamma che varia colorazione in base all'intensità del calore e al riscaldamento del locale in cui è stata collocata.

L'installazione di una stufa a bioetenolo è da considerarsi una scelta di riscaldamento alternativo che presuppone la fruizione di un altro sistema di riscaldamento: la generazione e la diffusione del calore di una stufa a bioetanolo non ha, infatti, la medesima potenza calorica di un impianto a legna o a pellet per cui è necessario utilizzare questo modello di stufa solo per massimizzare il riscaldamento nella nostra abitazione, per avere un sistema di riscaldamento immediato facilmente installabile e fruibile o per decorare e riscaldare la nostra casa nello stesso momento.

Una stufa a bioetanolo di piccole dimensioni, a partire dalle 4-5 kW, ha un costo di circa 600 euro e può riscaldare un locale di 50-60 mq, ma la diffusione del calore prodotto in altri locali della vostra abitazione è molto più lenta e più difficile, per questo è consigliabile scegliere questa tipologia di riscaldamento solo per risaldare saloni o gli ambienti dei vostri momenti di relax in famiglia o con gli amici.

Stufa a bioetanolo per ambiente in stile classico/moderno

(Esempio di installazione di stufa a bioetanolo al centro di un salone: il modello dell'immagine si integra perfettamente con l'arredamento in cui è collocato. Il prezzo di questo modello di stufa a bioetanolo si aggira intorno alle 800-1.200 euro in base alle dimensioni e potenza nominale)

Il video informativo: cos'è la stufa a bioetanolo

Il video seguente spiega in pochi minuti le caratteristiche e potenzialità di riscaldamento di una stufa a bioetanolo: utile per ricapitolare il funzionamento di questo particolare impianto di riscaldamento ecosostenibile, si consiglia la visione di questo documentario per avere più dettagliate e chiare informazioni.

Quanto costa una stufa a bioetanolo

Il costo di una stufa a bioetanolo è variabile in base alla tipologia, alla potenza nominale e al design scelto, ma in linea generale può aggirarsi tra le 400 e i 1.600 euro, permettendovi di avere un riscaldamento omogeneo in tutta la vostra casa con possibilità di un buon livello di condizionamento di un locale fino ai 50 mq.

Un sistema di regolazione della fiamma e di automatizzazione, completa le prestazioni del vostro impianto: ideale per chi desidera un sistema di riscaldamento mobile e protagonista nel riscaldamento ecosostenibile che utilizza prodotti che altrimenti marcirebbero o verrebbero gettati.

In una fase, in cui si cerca di trovare nuove soluzioni per l'energia pulita e alternativa, le stufe a bioetanolo sono protagoniste nel settore con costi ridotti di gestione rispetto a impianti a gas, metano o GPL e con una resa calorica pari al 90%. A tal proposito si propone una tabella in cui sono inserite le maggiori aziende produttrici di questa tipologia di stufa a bioetanolo, mettendo in evidenza, di volta in volta, i modelli commercializzati e i rispettivi prezzi a giugno 2013:

AZIENDE STUFE A BIOETANOLO

MODELLI

PREZZI E CATALOGHI

Tecno Air System

Stufa a bioetanolo:

  • stile classico/moderno/contemporaneo;
  • forme irregolari.
Catalogo
Fiamma Pulita

Stufa a bioetanolo:

  • stile moderno/contemporaneo;
  • forme regolari.
Catalogo
Leroy Merlin

Stufe a bioetanolo:

 

  • forme irregolari e moderne;
  • rivestimenti in acciaio.

Catalogo

Dalle 1590  EURO

Stufe a bioetanolo.it

Stufe a bioetanolo:

  • dalle 4 kW;
  • stile moderno con rivestimenti colorati;
  • versione ventilata.

Catalogo

Dalle 599 EURO

Noi95

Stufe a bioetanolo:

  • forme regolari;
  • rivestimenti in metallo.

Catalogo

Dalle 980 EURO

Articolo letto 37.318 volte

Autore

Dott.ssa Maria Francesca Massa

Visualizza l'elenco dei principali articoli

(Clicca sulla cartella per espandere più articoli)