Il climatizzatore portatile: cos'è, caratteristiche e vantaggi di sceglierlo

Perché scegliere per la propria abitazione la tipologia di climatizzatore portatile? Quali sono i vantaggi? Presenta davvero le funzionalità e prestazioni di un sistema di climatizzazione fisso? Scopriamo insieme i costi, i benefici, le garanzie intrinseche a questo prodotto.

Il climatizzatore portatile è la soluzione ideale per raffrescare la propria abitazione nel momento e solo nell'ambiente in cui si ha realmente bisogno di ridurre le temperature, ottenendo i risultati con una forte riduzione dei consumi energetici - soprattutto se si sceglie un prodotto di classe energetica A o A+ - oltre al minor costo iniziale di questa tipologia che permette di diventare un sistema di climatizzazione accessibile a tutti.

Il climatizzatore portatile, come dice la parola stessa, presenta l'importante caratteristica della mobilità: grazie a delle ruote collocate al di sotto della sua struttura può essere trasportato in tutti gli ambienti della vostra casa che necessitano di riscaldamento o condizionamento, fermo restando che ogni tipologia di condizionatore portatile è dotato di tubo che viene collocato all'esterno dell'abitazione che espelle l'aria calda che aspira dagli stessi ambienti.

Climatizzatore portatile con tubo esterno

(Esempio di installazione di climatizzatore portatile con tubo esterno per l'espulsione dell'aria calda degli ambienti dall'interno all'esterno)

Tipologie di climatizzatore portatile: monoblocco e split

In commercio è possibile trovare due tipologie di climatizzatore portatile:

  • il climatizzatore monoblocco portatile;
  • il climatizzatore con split portatile.

La tipologia di climatizzatore portatile monoblocco è caratterizzato da un'unica struttura: la circolazione e riduzione della temperatura nell'ambiente interno dell'abitazione avviene tramite un tubo che aspira l'aria calda, la getta al di fuori dell'ambiente e la restituisce raffrescata negli ambienti della casa; la tipologia di climatizzatore con split portatile è, invece, dotata di due strutture collegate tra di loro da due tubi, all'interno dei quali passa il gas refrigerante per la produzione dell'aria fresca per gli ambienti.

Similmente al climatizzatore fisso, la tipologia di sistema di condizionamento portatile non rinfresca l'aria direttamente, ma procede nell'espulsione dell'aria calda dagli ambienti della vostra abitazione, riducendo contemporaneamente la temperatura e, in seguito all'espulsione all'esterno dell'aria, il climatizzatore portatile garantisce aria fresca per tutta la vostra abitazione: il contatto con l'ambiente esterno è strettamente necessario.

Installazione del climatizzatore portatile: requisiti e caratteristiche

Il tubo del climatizzatore monoblocco portatile può essere installato:

  • tra gli infissi della vostra abitazione;
  • al di sotto delle tapparelle;
  • previa creazione di un foro sul vetro della finestra. Nel momento in cui il sistema di climatizzazione non viene utilizzato, il foro viene chiuso con una sorta di tappo che viene fornito all'acquisto;

Il climatizzatore con split portatile presenta lo stesso funzionamento della tipologia fissa e il tubo in dotazione deve essere installato all'esterno dell'edificio: particolare importanza riveste a tale proposito la posizione della casa che non deve presentare ostacoli o disturbo a terzi nel momento di espulsione dell'aria calda. Per questo motivo, è consigliabile controllare e valutare prima dell'acquisto i posizionamento del tubo, sopratutto se non si abita in un'abitazione privata, ma in condominio o in appartamento, per scongiurare problematiche o eventuali danni a terzi.

Una ulteriore soluzione potrebbe essere quella di scegliere di installare o collocare il climatizzatore portatile in una finestra che dà sul balcone o su un terrazzo, in modo che nel suo funzionamento posso disturbare il meno possibile, considerandone anche la rumorosità, piuttosto elevata sopratutto nei modelli che non presentano una classe energetica elevata: chiede SEMPRE prima al rivenditore le caratteristiche dell'impianto che state acquistando. Per chi volesse maggiori informazioni, si consiglia anche di consultare l'articolo sulla scelta di acquisto tra ventilatore e condizionatore.

Il video informativo: il climatizzatore portatile della DE LONGHI

Il video seguente mostra un modello innovativo di climatizzatore portatile commercializzato dall'azienda DE LONGHI, mettendo in evidenza funzionamento, potenzialità, installazione con tubi che vengono collocati all'esterno dell'abitazione tramite una finestra e prestazioni nel refrigerare l'aria negli ambienti della vostra abitazione; nel video è, inoltre, evidente il maggior vantaggio di questa tipologia di climatizzatore, ovvero la facilità di movimento da un ambiente all'altro della vostra casa, grazie a delle ruote posizionate al di sotto della struttura:

Le caratteristiche del climatizzatore portatile: pregi e difetti

Il condizionatore portatile sia nella tipologia monoblocco che nella tipologia a split presenta le funzioni di ventilazione, espulsione dell'aria calda dall'ambiente che andrà a raffrescare e la possibilità di deumidificare gli ambienti, proprio come il modello di climatizzatore fisso installato a parete. E' importante sottolineare però le differenze di funzionamento e prestazioni che intercorrono tra la tipologia di climatizzatore fisso monoblocco e split:

  • il climatizzatore monoblocco portatile è dotato d funzione di raffrescamento e solo in alcuni modelli della funzione di riscaldamento;
  • il climatizzatore split portatile è dotato d funzione di raffrescamento e si caratterizza anche per le elevate prestazioni nel riscaldamento degli ambienti grazie all'inserimento di una pompa di calore.

Vi è, inoltre, da sottolineare che con la scelta della tipologia di climatizzatore portatile, il risparmio economico sulla bolletta elettrica è intrinseco al fatto che è possibile spostare il sistema di condizionamento di stanza in stanza in base alle esigenze della vostra abitazione: con un climatizzatore fisso questo non è possibile, per cui spesso è necessario lasciare le porte aperte degli ambienti per far sì che l'aria fresca si diffonda in modo omogeneo in tutti gli ambienti, ma per permettere una ottimale distribuzione è necessari che il climatizzatore rimanga accesso per più tempo.

Fermo restando, inoltre, che il risultato di diffusione dell'aria fresca in tutti gli ambienti non è quello che si ottiene in maniera immediata quando si trasporta da un ambiente all'altro il climatizzatore e lo si accende anche per solo pochi minuti: il raffrescamento avviene in maniera immediata, in quanto il sistema di condizionamento espelle l'aria calda dall'ambiente, riducendo la temperatura e fornendo in seguito l'aria fresca necessaria per creare il confort abitativo.

Climatizzatore portatile con due tubi verso l'esterno

(Installazione di climatizzatore portatile con due tubi esterni per ottimizzare l'espulsione dell'aria calda degli ambienti dall'interno all'esterno dell'abitazione)

Dove acquistare un climatizzatore portatile e prezzi

Di seguito si propone una tabella in cui sono presenti alcune delle aziende che commercializzano la tipologia di climatizzatori portatili, mettendo in evidenza prezzi, caratteristiche, installazione e con la possibilità di visionare il catalogo delle offerte:

Aziende di climatizzatori portaliti

Catalogo e caratteristiche

Prezzi (Indicativi)

Uniero

Climatizzatori portatili

(Shop in line)

Dalle 400 EURO circa
Sconti Shop

Climatizzatori portatili

(acquisti da privati e aziende)

Dalle 420 EURO circa
Euronics Climatizzatori portatili Dalle 350 EURO circa
Olimpia Splendid Climatizzatori portatili Dalle 350 EURO circa in base alla potenza e superficie di raffrescamento della vostra abitazione
Twenga

Climatizzatori portatili

(Shop on line)

Dalle 330 EURO circa
Kelkoo

Climatizzatori portatili

(Shop on line)

Dalle 350 EURO circa

Articolo letto 37.139 volte

Autore

Dott.ssa Maria Francesca Massa

Visualizza l'elenco dei principali articoli

(Clicca sulla cartella per espandere più articoli)