Quanto spendo, quanto risparmio e quanto guadagno con una stufa in ceramica?

Acquistare una stufa in ceramica significa garantirsi un caldo tepore e un elevato risparmio economico, ma detto così può sembrare banale: per credere ad un guadagno e un risparmio è necessario avere delle prove, fare delle valutazioni e confronti con altri impianti di riscaldamento.

Scegliere una stufa in ceramica alimentata a legna per il riscaldamento della nostra abitazione e per la produzione di acqua calda significa, senza dubbio, garantirsi un caldo tepore e un elevato risparmio sul combustibile, oltre ad ottenere un elegante impianto di riscaldamento, finemente decorato a mano nelle sue piastrelle.

Detto in questo modo, si sa, tutti sono pronti a dire che il proprio impianto di riscaldamento è quello più conveniente, è quello che consuma meno combustibile, il sistema ottimale per risparmiare e guadagnare, ma senza prove, valutazioni e confronti sui consumi e sul reale guadagno, queste osservazioni rimangono solo parole, oltre a rendere l'acquisto di una stufa in ceramica, un'idea utopica, visto il prezzo di gran lunga superiore agli altri sistemi riscaldamento.

Esempi di installazione di stufe in ceramica: prezzi iniziali

Stufa in ceramica in ambiente semplice e moderno

(Esempio di installazione di stufa in ceramica in un ambiente con arredamento semplice, ma moderno. Questa tipologia di stufa è realizzata con ceramica di due colorazioni, dotata di piano di appoggio, utile anche per sedersi e utilizzabile come sedile per leggere o guardare la tv. Dotata di vano legno, dove è possibile approvvigionare la legna necessaria, questa stufa in ceramica permette di racchiudere riscaldamento a legna e comodità di utilizzo, anche in piccoli spazi).

La stufa in ceramica dell'immagine ha un costo che si aggira tra le 2.500-3.000 euro, risultando uno dei modelli più economici nella sua tipologia, ma senza rinunciare alla bellezza estetica dei rivestimenti e forme e alle prestazioni di resa termica del combustibile.

Stufa in ceramica con mattonelle floreali in un ambiente classico

(Straordinario esempio di stufa in ceramica, interamente lavorata a mano e con mattonelle decorate con immagini floreali bicromatiche che regalano all'intero impianto un tocco di eleganza e bellezza)

L'intero impianto della stufa in ceramica, nonostante le sue dimensioni, riesce a integrarsi perfettamente in ogni angolo della vostra casa, in quanto può essere personalizzato nelle forme e adattato allo spazio della vostra abitazione che ritenete più adatto all'installazione. Fermo restando che la progettazione dell'intero sistema di riscaldamento viene studiata e progettata da tecnici e progettisti esperti in materia di distribuzione e diffusione del calore negli ambienti per eliminare le dispersioni termiche o gli sbalzi di temperatura da un ambiente all'altro.

Il prezzo di base di questa tipologia di stufa in ceramica si aggira intorno alle 4.000-5.000 euro e sul mercato è disponibile anche con disegni, forme e decorazioni differenti: sta a voi cercare quella che più si adatta al vostro stile di arredamento.

Stufa in ceramica con cappa, installata in un ambiente moderno

(Splendido ed elegante esempio di stufa in ceramica con cappa, integrata al vostro caminetto, soluzione ideale per ogni tipologia e stile di arredamento, ma anche per ogni ambiente della vostra casa)

Questa tipologia di impianto presenta il vantaggio del perfetto adattamento con un sistema di riscaldamento preesistente nella vostra abitazione, permettendo di sfruttare gli spazi non utilizzati e di ottizzarli: il prezzo base si aggira intorno ai 4.500-5.000 euro, ma è possibile che il prezzo possa essere di gran lunga superiore.

Esempio di stufa in ceramica verde con base di appoggio in pietra

(Esempio di stufa in ceramica verde con base di appoggio in pietra che permette di essere utilizzata anche come sedile: in questo modo si può fruire del calore sprigionato dall'impianto di riscaldamento, comodamente seduti.

Il prezzo iniziale di questa stufa si aggira intorno alle 3.500-4.500 euro e presenta delle dimensioni importanti, soluzione ideale per i grandi ambienti o per le abitazioni che presentano una struttura a più livelli. In questo caso è bene che la stufa in ceramica sia installata nel primo piano in modo che il calore, nel salire, possa riscaldare in modo uniforme anche gli altri ambienti della vostra casa.

Perchè scegliere una stufa in ceramica per risparmiare?

Scegliere una stufa in ceramica, come abbiamo visto precedentemente, significa fare un piccolo investimento iniziale maggiore rispetto all'acquisto di un sistema di riscaldamento tradizionale, ma facilmente ammortizzabile in numerose situazioni e fattori che verranno meno, grazie al rivestimento in ceramica e alle sue proprietà intrinseche al materiale, che non hanno pari con nessun altro materiale (ad esclusione della pietra ollare):

  • riduzione del consumo di combustibile;
  • maggiore resa termica del combustibile;
  • maggiore autonomia del carico;
  • accumulo del calore e diffusione graduale in tutti gli ambienti dell'abitazione;
  • nessun pericolo nella combustione e scarsa necessità di controllo del fuoco;
  • non si necessita della corrente elettrica per il funzionamento (se si utilizza la legna come alimentazione).

Stufa in ceramica (prezzo elevato) e stufa in acciaio (prezzo economico): confronto tra costi iniziali e potere calorico

Vediamo insieme alcuni dati nella tabella seguente che mettono in risalto la differenza di resa termica di una stufa in ceramica con una stufa in acciaio (per esempio) di costo inferiore, ma anche di resa calorica inferiore: il risparmio è intrinseco alle potenzialità di diffusione e distribuzione del calore e NON NEL PREZZO INIZIALE.

Infatti, bisogna ricordare che la stufa in ceramica, anche in seguito al suo spegnimento, permette di conservare il calore e diffonderlo nell'ambiente perchè si accumula nel rivestimento e lo sprigiona in modo graduale, mentre il rivestimento in acciaio diventa rovente durante la combustione, ma non irradia il calore tramite il suo impianto. Inoltre, una volta terminata la combustione, il rivestimento in acciaio si raffredda velocemente, non permettendo di fruire di questo calore.

  Costo Potere calorico
STUFA A LEGNA IN ACCIAIO
dalle 800 alle 2.000 euro
75%
STUFA A LEGNA IN CERAMICA
 dalle 3.500 alle 5.000 euro
85%

Spesa giornaliera e annua per il riscaldamento di un'abitazione di 100 mq: confronto tra stufa in ceramica e stufa in acciaio da 12 kW

Valutiamo la spesa annua per riscaldare un appartamento di 100 metri quadri con una stufa in acciaio da 12 kW e una stufa in ceramica da 12 kW:

  Costo giornaliero per il riscaldamento con LEGNA
Spesa annua
STUFA A LEGNA IN ACCIAIO 0,13 euro x 9-10 Kg = stima media di 1,30 euro
  312 euro circa

STUFA A LEGNA IN CERAMICA
0,13 euro x 7-8 Kg = stima media di 1 euro
  240 euro circa

NOTA BENE: Ricordo che tutti i prezzi si riferiscono ad una stima tra siti web e rivenditori per un consumo legna di 8 mesi invernali. Ciò significa che la spesa annua varia in base al clima del vostro territorio, ma anche in base alle vostre esigenze energetiche. I dati sopra citati fanno sempre riferimenti alla spesa massima raggiungibile dall'impianto di riscaldamento preso da esempio.

Ricapitoliamo: quanto guadagno con una stufa in ceramica?

Come abbiamo potuto notare, il guadagno è successivo al prezzo di acquisto, che risulta più elevato rispetto ad un modello di riscaldamrnto tradizionale, come la stufa in acciaio che risulta essere il modello più economico, e si trova proprio nell'utilizzo dell'impianto stesso: la resa termica è maggiore, così come l'autonomia del carico e la capacità di mantenere, accumulare e diffondere il calore, permettendo di inserire meno spesso altra legna da ardere nel carico.

  Consumi elettrici
Agevolazioni e incentivi
STUFA A LEGNA IN CERAMICA 0 EURO
recupero IRPEF
Autore

Dott.ssa Maria Francesca Massa

Visualizza l'elenco dei principali articoli

(Clicca sulla cartella per espandere più articoli)