Caldaie - Articoli

Risultati da 11 a 20 (di 54 articoli totali)

Manutenzione caldaia:nuovo libretto e nuove regole nel 2014

Dal 15 ottobre 2014, per legge, è obbligatorio un nuovo libretto che certifichi lo "stato di salute" della propria caldaia. Un documento più completo che include tutti gli impianti presenti in casa, fotovoltaico compreso. Il nuovo sistema però costerà almeno il doppio in più agli italiani.

Nuovi libretti d'impianto per caldaie e condizionatori. Cosa cambia?

A partire dal 15 ottobre 2014 i dispositivi per la climatizzazione invernale ed estiva dovranno essere dotati di un libretto d'impianto unico, modulabile e personalizzabile in base alla caratteristiche dell'impianto stesso. A stabilirlo, il Ministero dello Sviluppo Economico, che ha introdotto anche una nuova documentazione relativa ai rapporti di controllo dell'efficienza energetica degli impianti effettuati periodicamente da tecnici abilitati.

Caldaie a condensazione: vantaggi, manutenzione e controlli di legge. La guida di Assotermica

Grazie alla tecnologia di cui sono dotate, le caldaie a condensazione hanno un rendimento utile molto più alto rispetto a quelle tradizionali, consentendo un maggior risparmio economico e comportando un ridotto inquinamento ambientale. Ad illustrarne le caratteristiche, una guida redatta da Assotermica in collaborazione con IMQ, in cui vengono forniti anche importanti consigli per una corretta installazione e manutenzione degli impianti, condizioni necessarie per garantire alti livelli di efficienza energetica.

Scarico dei fumi a parete: il MiSE chiarisce sui requisiti delle caldaie

A partire dal 1° settembre 2013 i nuovi impianti termici devono essere obbligatoriamente installati prevedendo lo scarico dei fumi con sfogo sul tetto dell'edificio anziché a parete. Il Ministero dello Sviluppo Economico ha però chiarito che lo scarico a parete è consentito anche per le caldaie di nuova installazione, a patto che siano rispettate precise caratteristiche di efficienza energetica.

La caldaia ed i suoi aspetti vantaggiosi

Il variegato mondo della caldaie: scopriamo insieme le loro caratteristiche.

Come funzionano le caldaie a cippato? Come alimentarle? Quali sono i requisiti che deve possedere il cippato per essere adeguato ad una caldaia?

Tutto quello è indispensabile conoscere riguardo alla caldaie a cippato: dalle tipologie presenti in commercio, al funzionamento, alle normative e ai vantaggi, fino a giungere alle detrazioni fiscali applicabili. Quale è il cippato adatto alle caldaie? Dove collocare il cippato per garantire un'ottima conservazione del combustibile ed un'alimentazione immediata?

Una caldaia a pellet che riscalda e produce elettricità: la rivoluzione che viene dall'Austria

In Val d'Aosta è stata istallata una caldaia a pellet capace di produrre contemporaneamente energia termica ed elettrica: è il progetto dell'azienda austriaca ÖkoFEN, che da un anno ha avviato la sperimentazione dell'innovativo impianto destinato a rivoluzionare il mercato. Riduzione dei consumi energetici e di combustibile, nel pieno rispetto dell'ambiente: un'ora di funzionamento della caldaia permette di produrre un quantitativo di energia pari a quella necessaria per un lavaggio in lavatrice.

Come funzionano le caldaie a condensazione? Quale è il loro rendimento energetico? Come devono essere installate?

Come funzionano le caldaie a condensazione? In che cosa differiscono da quelle tradizionali? Le percentuali di rendimento energetico dei sistemi a condensazione, valutate in base alla temperatura raggiunta. Uno sguardo alla normativa, per comprendere la corretta installazione delle caldaie a condensazione, uno al mercato, per definirne il prezzo.

Le caldaie ecologiche Vaillant: ridurre i COSTI INIZIALI con le detrazioni fiscali fino al 65% e le emissioni inquinanti

Se si abita in una casa privata o in condominio e si desidera ridurre i costi iniziali di acquisto, le spese per il combustibile e le emissioni inquinanti, acquistare una caldaia ecologica della Vaillant è la soluzione ideale. Le detrazioni fiscali fino al 65% completano il risparmio.

Il contratto di manutenzione della caldaia: tutto ciò che si deve sapere

Tra le varie leggi succedutesi nel tempo non è facile capire con che frequenza è obbligatorio far revisionare la caldaia. Ecco indicate analiticamente tutte le scadenze da rispettare ed i consigli utili per stipulare contratti di manutenzione che non preservino spiacevoli sorprese.

Clicca per navigare tra gli articoli della sezione

(Clicca sulla cartella per espandere più articoli)