Scopriamo dei piccoli dettagli sulla manutenzione delle canne fumarie

Piccoli suggerimenti sulla pulizia e la manutenzione delle canne fumarie.

Possedere un camino significa godere del calore del fuoco e della bellezza delle fiamme che danzano davanti ai nostri occhi.

Ma per poter vivere tutto questo a lungo nel corso del tempo, dobbiamo preoccuparci anche della pulizia e della manutenzione del nostro camino, andandone a prevenire il malfunzionamento. Solo in questo modo il nostro caminetto lavorerà ai massimi livelli, senza esibire alcun difetto che si riferisce soprattutto al tiraggio.

La pulizia e la manutenzione del nostro camino devono essere effettuate da esperti del settore. Alcune delle principali problematiche sono costituite da:

  • Fuliggine.
  • Ostruzioni.
esempio manutenzione del caminetto

(Esempio pulizia di un caminetto.)

Un video di CannaFumaria Sicura nel quale è mostrato il processo di pulizia della canna fumaria di un camino:

Possiamo assolutamente sconsigliare il fai da te, per quanto riguarda la manutenzione del nostro focolare.

Nell'effettuare la pulizia non saranno macchiati o sporcati i diversi ambienti della nostra abitazione, in quanto le ditte specializzate useranno dei teli e delle aspirapolvere industriali.

Nell'effettuare questo procedimento non per forza vi sarà la necessità di salire sul tetto, soprattutto nei casi in cui non fosse del tutto sicuro, ad esempio quando piove. Si potrà comunque ottenere una perfetta pulitura anche lavorando solo dal basso.

L'opera di manutenzione non deve essere fatta d'inverno quando ormai il camino dovrebbe essere funzionale. Si consiglia quindi di eseguire la pulizia in primavera, estate o autunno. E' utile però porre l'accento sul fatto che in estate, per uno strano fenomeno, la canna fumaria non tira, ma anzi tende a mutare il flusso d'aria. Quindi nel caso in cui la canna fumaria fosse ancora sporca in estate, in casa si potrebbe sentire puzza di fumo.

Prima del processo di manutenzione, che durerà tra la mezzora e le due ore, il camino non deve essere usato perlomeno per dodici ore.

Di seguito un video di Servizio Spazzacamini – Butti Massimo sulla manutenzione della canna fumaria di un caminetto:

Per compiere la manutenzione della canna fumaria saranno usati:

  • Teli.
  • Aspiratore professionale.
  • Aste flessibili.
  • Spazzole in acciaio o in acciaio inox con le quali effettuare ripetuti passaggi.
  • Sonda rotante, che dovrà essere adoperata solo nei casi in cui bisogna eliminare il catrame, costituito dopo lunghi periodi in cui non è stata effettuata la manutenzione.

Prima che sia compiuta la pulizia, sarà necessario rimuovere tutto ciò che è presente all'interno del camino e dovranno essere tolti tutti quegli oggetti che sono situati intorno alla zona in cui gli operatori dovranno lavorare.

L'opera di pulitura dovrebbe essere effettuata in un camino ogni trentacinque o quaranta quintali circa di legna bruciata, mentre per le stufe a pellet ogni venticinque quintali circa di pellet usato. Comunque è consigliabile non far trascorrere più di tre anni tra una pulitura e l'altra. I sintomi che conducono ad un intervento di manutenzione sono la presenza di fumo e di fuliggine.

Per quanto riguarda i prezzi degli interventi di manutenzione è difficile offrire un preventivo esatto e valido per qualsiasi situazione. Bisogna, infatti, valutare:

  • La tipologia d'impianto fumario.
  • Le dimensioni.
  • I materiali.
  • La forma.
  • Eventuali cambiamenti di percorso o forma della canna fumaria.
  • La quantità di sporcizia che dovrà essere eliminata.
  • Il tempo necessario per terminare il processo di manutenzione.

Orientativamente il costo finale può variare dai sessanta ai centoventi euro, anche se il tutto dipende soprattutto dalle diverse ditte alle quali chiederemo di intervenire. 

Non effettuare l'operazione di manutenzione può provocare dei seri problemi quali:

  • La canna fumaria avrà una minor capacità di tiraggio rispetto alle sue possibilità.
  • Incendio e scoppio della canna fumaria.
  • Fuoriuscita di sostanze che potrebbero nuocere la salute.

 

Autore

Roberta Bianca

Visualizza l'elenco dei principali articoli

(Clicca sulla cartella per espandere più articoli)