Camino sospeso JC Bordelet, perché puntare sull'unicità

Come un elemento illuminante puntiforme, la particolarità del camino sospeso JC Bordelet consiste nella sospensione dell?elemento a soffitto. Ogni elemento ha un nome di donna e l'ampia scelta dei modelli si accorda perfettamente ai gusti dei fruitori.

Se proprio si vuole puntare sull'eccentricità del design nel settore dei camini, un'ottima scelta potrebbe essere vertere l'attenzione su JC Bordelet.

Già da 1983 si impone sulla scena internazionale ponendo la sua firma con un rivoluzionario camino sospeso. Questo genere di oggetto di design e riconoscibile per le sue precise connotazioni, soprattutto estetiche che lo rendono unico. La particolarità consiste nella sospensione dell'elemento a soffitto. Come un elemento illuminante puntiforme, il camino si istalla a soffitto e cade fino al braciere.

Qui il piatto vero e proprio per il fuoco, che può andare a ricongiungersi con il pavimento, ancorarsi a parete o restare sospeso esso stesso. In un'incredibile varietà di forme, colori e materiali, questo camino sospeso può dare un'impronta di incredibile audacia all'ambiente nel quale viene inserito. Diventa, quindi, l'elemento protagonista della scena. 

JC Bordelet_Camino Elena JC Bordelet_Camino Elisa

(JC Bordelet_Camini Elisa e Elena)

JC Bordelet si è andato specializzando nella produzione di canne fumarie metalliche a vista, una scelta che non si presenta tutti i giorni, scelta coraggiosa, come direbbero i tradizionalisti che non amano la sfida alle convezioni più classiche. Presentato per le prime volte nei saloni parigini, JC Bordelet sta continuando ancora oggi nella sua sperimentazioni di caminetti centrali, da qui il suo ampio e ricco catalogo di produzioni.

Ma la sua poetica non si fonda solo sull'apparenza e su una piacevole estetica, ma fonda i suoi principi su specifiche tecniche messe a punto nel corso degli anni. Per quanto riguarda il vero e proprio piatto del focolare, la progettazione del camino sospeso prevede una resistente piastra in ghisa con un sottostante cassetto per la raccolta della cenere, una griglia per il carbone e una canna fumaria provvista di otturatore, che elimina il problema degli spiacevoli ed eccessivi fumi in casa. La funzione di raccordo fra la cappa e il piatto per il focolare viene svolta da una lastra di vetro a tenuta alle alte temperature, che si modella lungo il profilo circolare dei due elementi e ha una parte apribile per la preparazione della legna e la pulitura della zona.

JC Bordelet_Camino Eolia JC Bordelet_Camino Eva

(JC Bordelet_Camini Eolia e Eva)

Le versioni metalliche prevedono in fase di produzione una verniciatura ad alte temperature che da, al prodotto finale, il caratteristico colore grigio antracite, che può avere una superficie esterna lucina, opaca o satinata. Per le versioni invece colorate, invece, il discorso cambia leggermente. Queste ultime, non potendo affidarsi alla forza del metallo per l'incanalamento dei fumi e per resistere alle alte temperature, necessitano di una doppia cappa, anche se c'è una certa varietà di scelta, nel senso che il fruitore può trovare accordi facili con il designer per ipotizzare soluzioni miste, compresa la scelta dei colori che racchiude una gamma di oltre 180 tinte, oltre ad una serie di differenti testure, come il modello leopardato, molto spiritoso. I modelli colorati variano anche nel materiale, che può essere opaco o vetro ceramico, per colore che prediligono l'estrema lucentezza dei loro oggetti d'arredo. Queste lastre assicurano comunque la stessa tenuta del materiale metallico, essendo composte da tre strati dello spessore totale di 24 millimetri.

JC Bordelet_Camino Eva Vetro JC Bordelet_Camino Julietta

(JC Bordelet_Camini Eva Vetro e Julietta)

La base invece, soprattutto quando il modello prevede un ancoraggio a terra, può essere fornita dello stesso materiale della cappa oppure in altro modo, usando il cemento. Qui un ulteriore parametro formante di questo oggetto che evidenza la possibilità di tante composizioni e libere scelte.

JC Bordelet_Camino Lara JC Bordelet_Camino Ocea

(JC Bordelet_Camini Lara e Ocea)

Nel 2006 JC Bordelet entra a far parte del Gruppo Seguin, altro leader nella produzione dei caminetti. Nasce quindi una sinergia durante la quale c'è una totale e costante condivisione di progetti e principi che rendono i prodotti appartenenti a questo marchio estremamente versatili e accessibili ad una larga fascia di pubblico.

Autore

Dott.ssa Chiarina Tagliaferri

Visualizza l'elenco dei principali articoli

(Clicca sulla cartella per espandere più articoli)