Camino-Sfera Vauni Globes

Il camino-sfera Vauni Globes è come "la stanza in una stanza", oggetto di ottimo design che, oltre alla funzione primaria del fuoco, bilancia il suo essere indipendente.

Vauni Globe è un camino indipendente che non necessita di canna fumaria e lavora nel pieno rispetto dell'ambiente, grazie alla sua tecnologia di combustione.

Il camino, in realtà, è una perfetta sfera aperta sul davanti ed è disponibile in tre versioni e quindi tre materiali, ovvero nero con ghisa o con rivestimento in granito o bianco con rivestimento solo in granito. La sfera è un modello free-standing con piede che posa a terra, può essere regolato in altezza restando a filo del pavimento, oppure può essere completamente ruotato fino a coprire un angolatura di 360 gradi. Non necessita, quindi, di alcuna istallazione fissa, differenziandosi dai camini fissi aperti per il suo alto grado di flessibilità rispetto all'ambiente.

1_VauniGlobes

(VauniGlobes_camino indipendente, tecnologia free-standing o a muro)

Vauni Globe, anche da spento, può essere spostato liberamente e si impone nell'ambiente come un oggetto statuario. La sfera presenta anche due tagli laterali che permettono una migliore visibilità dell'interno e quindi del fuoco ed è proprio l'interno la parte più rivoluzionaria e tecnologica dell'oggetto. Vauni Globe è un camino biofuel che non necessita di canna fumaria perché la combustione del liquido produce solamente piccole quantità di materiale di scarto, ovvero anidride carbonica o vapore acque, sfrutta, in sintesi, il sistema del bruciatore in bioetanolo e non produce fumo, fuliggine o cenere. La piastra interna alla sfera viene riempita da questo liquido che produce una fiamma di colore giallo-arancione, molto simile a quella della produzione naturale in legno ma offre anche un'altissima protezione e sicurezza di tutto il sistema, essendo comunque un sistema certificato e omologato da SWEDCERT, oltre a fornire la possibilità di una totale regolazione della fiamma.

VauniGlobes_How the machine with gas worksVauniGlobe_Regulating cupola

 

(VauniGlobes_How the machine with gas works and Regulating cupola)

Il meccanismo è regolato dalla piastra del bruciatore che ha la funzione di assorbire il liquido in eccesso per mantenere l'oggetto ad un livello di totale sicurezza e di trasformarlo in fiamma per la combustione, propone, inoltre, la scelta del materiale della ghisa con una finitura opaca oppure in granito nero lucido. Il bruciatore in sé è una camera a tenuta stagna che raccoglie il liquido e ha anche un sistema di arresto/avvio ottimizzata anche quando il bioetanolo è in via di esaurimento.

Secondo la filosofia della ditta, la "Progettazione di un camino parafrasa la profonda tradizione della legna e rappresenta una grande sfida., perché in questo processo la natura fondamentale di ciò che il fuoco determina - il calore, armonia, gioia - non deve mai essere trascurata". Vauni cerca, quindi, sempre e comunque, un alto grado di flessibilità che possa essere in grado di andarsi a conciliare con le molteplici esigenze del fruitore, ma prima di tutte, la necessità di un bisogno emotivo, quale è il fuoco.

VauniGlobe_Inserimento del camino in un ambiente salotto

(VauniGlobe_Inserimento del camino in un ambiente salotto)

L'unico modo per riuscire nell'impresa è facilmente comprensibile dalla stesse parole di Markus Grip, responsabile del design Vauni, ovvero "Guardiamo al di là delle tecniche di produzione convenzionali, in modo da offrire prodotti dal design unico che interagiscono con l'utente. Tutti i materiali sono selezionati accuratamente per armonizzare con il valore di fuoco e di esprimere l'estetica, la qualità e il calore. Di conseguenza, i camini sono bellissimi, entrambi con e senza un fuoco che brucia".

Dal design inimitabile, Vauni Globes si ispira alla più alta tradizione del design degli anni del suo più imponente sviluppo, gli anni '60. Vauni Globe, infatti, presenta una certa somiglianza con i prodotti di un grande designer, Eero Arnio. Basta guardare alla sua poltrona Ball Chair (1963, Vitra) per capirne il valore. Ball Chair si prospetta come "la stanza in una stanza", nata dalle stesse necessità del committente.

Ball Chair_Eero Arnio (Vitra_1963)

(Ball Chair_Eero Arnio (Vitra_1963)

Articolo letto 1.220 volte

Autore

Dott.ssa Chiarina Tagliaferri

Visualizza l'elenco dei principali articoli

(Clicca sulla cartella per espandere più articoli)